Aborto spontaneo – Cause e Sintomi

Per aborto spontaneo s’intende la morte non indotta dell’embrione/feto o l’espulsione dei prodotti del concepimento (feto e placenta) prima della ventesima settimana di gestazione. Durante questo lasso di tempo, la minaccia di un aborto è segnalata dal sanguinamento vaginale, associato a sintomi quali dolore pelvico crampiforme, dilatazione cervicale e passaggio di materiale…

Sorgente: Aborto spontaneo – Cause e Sintomi

Precedente Come si fa la rianimazione cardiopolmonare Successivo Alzheimer, speranze dai primi test su un farmaco