Asma acuto e corticosteroidi orali: quale regime di somministrazione è da preferire?

polmone_2_06531

Non esistono evidenze sufficientemente robuste per raccomandare un regime di somministrazione di corticosteroidi orali a durata e a posologia ridotta in luogo di un regime di durata e posologia più lunga, sia in termini di efficacia che di sicurezza.
Questo il responso, deludente, di una recente metanalisi Cochrane che non è stata in grado di sciogliere i dubbi al riguardo.
Come è noto, i CS orali, che si caratterizzano per una potente azione anti-inflammatoria, sono raccomandati nelle esacerbazioni d’asma. Prednisolone e desametazone sono quelli più frequentemente prescritti allo scopo, anche se le attuali linee guida relative al loro impiego variano, nei diversi paesi, in relazione alla posologia…

vai all’articolo…

Precedente Tumore del polmone, la ricerca avanza ma servono le lung unit Successivo Colpo di calore e colpo di sole