Cirrosi epatica, nuova terapia riduce la mortalità del 38%

La cirrosi rappresenta l’evoluzione di molte malattie croniche del fegato, le più frequenti causate da virus, uso inappropriato di alcol e problemi metabolici. Dopo una lunga fase spesso asintomatica, la cirrosi diventa scompensata quando i pazienti sviluppano gravi complicanze, tra cui la principale è rappresentata dall’ascite (accumulo di liquido nella cavità addominale)…

Sorgente: Cirrosi epatica, nuova terapia riduce la mortalità del 38% – insalutenews.it

Precedente Tumore alla prostata, scoperto il lato oscuro della risposta immunitaria Successivo Rosacea, come arginare una malattia infiammatoria cronica