Colesterolo buono e colesterolo cattivo

colesterolo_alto_ldl_hdl-e1399018086213

Le lipoproteine a bassa densità (LDL) sono chiamate colesterolo cattivo.
Le lipoproteine ad alta densità (HDL) sono chiamate colesterolo buono.
Una lipoproteina è una particella caratterizzata da un cuore lipidico avvolto da un guscio proteico. All’interno del circolo sanguigno, tutti i grassi, compreso il colesterolo, vengono racchiusi in lipoproteine. Solo in questo modo possono raggiungere indisturbati i vari tessuti. colesterolo buono e colesterolo cattivo
Apparentemente questa nomenclatura non ha alcun senso dato che, come abbiamo visto nel precedente articolo, le LDL sono fondamentali per distribuire il colesterolo alle cellule. Per funzionare correttamente, il nostro organismo ha infatti bisogno di un costante apporto di colesterolo, guai se mancasse!
Tuttavia, le LDL in eccesso possono andare incontro a modificazioni strutturali, causate da agenti ossidanti come i radicali liberi, e infiltrarsi sulle pareti dei grossi vasi arteriosi. Ciò produce un triplice svantaggio:

Precedente Ansia colpisce più le donne degli uomini Successivo Il segreto per una memoria da elefante? E' nel frigo: ecco i 7 cibi amici