Diabete giovanile, bene i primi test su una terapia che lo ferma sul nascere

Nuove speranze di cura per il diabete giovanile (anche detto di tipo 1, insulino-dipendente):l’immunoterapia – una terapia in grado di agire sul sistema immunitario del paziente – si èdimostrata sicura e potenzialmente efficace per fermare la malattia su…

vai all’articolo: Diabete giovanile, bene i primi test su una terapia che lo ferma sul nascere – Diabete – ANSA.it

Precedente Isolato nell'intestino un batterio contro la sclerosi multipla: verso una nuova era di "farma-microbi" Successivo Adolescenti e smartphone: una generazione a rischio depressione