Emorragia cerebrale

L’emorragia cerebrale è una fuoriuscita più o meno abbondante di sangue da un vaso arterioso o venoso, spesso sclerotico, dell’encefalo. Solitamente risulta associata a ipertensione…

La causa principale di emorragia cerebrale è l’ipertensione arteriosa, responsabile del 60/70% dei casi. Gli elevati valori pressori sono responsabili di importanti modificazioni strutturali a carico delle pareti delle arteriole cerebrali che possono predisporle alla rottura. Un’altra causa all’origine delle emorragie cerebrali è attribuita alla deposizione di sostanza amiloide all’interno delle pareti vasali (angiopatia amiloide). Altre importanti cause di sanguinamento intracerebrale sono le malformazioni vascolari (aneurismi, malformazioni artero-venose), le coagulopatie, le neoplasie, l’impiego di alcuni farmaci (come gli anticoagulanti), l’uso di sostanze stupefacenti…

vai all’articolo…

Precedente Aneurismi cerebrali Successivo Cellulari e tumori: conversazioni a rischio?