Fibrillazione atriale:il punto sulle terapie

 

La Fibrillazione Atriale (FA) è la più comune alterazione del ritmo cardiaco.  Si verifica quando le camere cardiache superiori (atri) si contraggono in modo irregolare, producendo un rallentamento del flusso di sangue al loro interno. A livello dell’atrio sinistro, in particolare, questo effetto comporta la potenziale formazione di coaguli sanguigni, che possono accrescersi, successivamente frammentarsi e, trasportati dalla circolazione arteriosa, arrivare al cervello, provocando una delle più gravi patologie cardiovascolari denominata ictus…

Sorgente: Fibrillazione atriale:il punto sulle terapie – Voglia di Salute

Precedente Interventi chirurgici addio per i pazienti cardiopatici Successivo Trombosi venosa: non sottovalutare i sintomi e intervenire tempestivamente