La conta spermatica in Occidente si è dimezzata

Negli ultimi 40 anni la concentrazione di spermatozoi nell’eiaculato maschile è calata del 52%, e il loro numero totale del 60%. Ma le cause di questo problema a lungo ignorato non sono ancora note.

Negli ultimi decenni si è consumata una moria silenziosa e ancora senza spiegazioni degli spermatozoi degli uomini occidentali. Lo denuncia uno studio della Hebrew University, che di fatto conferma timori presenti da tempo: dal 1973 al 2011 la concentrazione di gameti maschili nell’eiaculato è scesa in media dell’1,4% ogni anno, per un calo complessivo di oltre il 52,4% (da 99 milioni a 47,1 milioni per millilitro).
Lo studio pubblicato sulla rivista Human Reproduction Update ha passato in rassegna 185 studi svolti in questo periodo quarantennale, che hanno coinvolto quasi 43 mila uomini…

Sorgente: La conta spermatica in Occidente si è dimezzata – Focus.it

I commenti sono chiusi.