L’ibuprofene può compromettere la fertilità maschile?

L’ibuprofene compromette la corretta funzionalità dei testicolinei giovani uomini. È quanto emerge da uno studio franco-danese da poco pubblicato dalla rivista Proceedings of National Academy of Sciences, che ha analizzato se e come l’assunzione quotidiana della massima dose di ibuprofene indicata nel bugiardino potesse influire sull’equilibrio ormonale maschile…

Sorgente: L’ibuprofene può compromettere la fertilità maschile? – Wired

Precedente Energy drink, sempre più a rischio la salute dei giovani Successivo Gli effetti benefici del karkadè