Malattia di Whipple

dopo-stom

La malattia di Whipple (WD) è una patologia da infezione cronica, nella quale quasi tutti gli organi possono essere invasi da un batterio bastoncelliforme, il Tropheryma whipplei. L’incidenza nei paesi dell’Europa centrale è inferiore a 1 per milione all’anno. Il quadro clinico è variabile. Alcuni sintomi sono frequenti anche se non sono presenti necessariamente in tutti i pazienti: perdita di peso, poliartrite, diarrea/malassorbimento, febbre, linfadenopatia, valvulopatia cardiaca, endocardite negativa all’esame colturale, pleurite, malattia infiammatoria dell’occhio e tenosinovite recidivante. In alcuni casi, possono essere presenti sintomi cerebrali complessi (comprese le disfunzioni cognitive, l’oftalmoplegia e il mioclono)…

vai all’articolo…

 

I commenti sono chiusi.