Psoriasi: sconfiggerla con gli anticorpi

17351-kI1-U1080702465511ObE-1024x576@LaStampa.it

Ulteriore passo avanti nella lotta alla psoriasi. Contrastando l’infiammazione, attraverso la somministrazione di un anticorpo (ixekizumab), è possibile migliorare i sintomi della malattia sul lungo periodo. Ad affermarlo è uno studio dei ricercatori della Northwestern University Feinberg School of Medicine pubblicato sul New England Journal of Medicine.
In Italia, si stima siano affette da psoriasi circa 1,5 milioni di persone con una prevalenza pari al 2,8% della popolazione. Nel mondo, sono 25 milioni a soffrirne, oltre un terzo dei quali in forma non lieve…

vai all’articolo…

Precedente Agopuntura, che cosa può curare veramente Successivo Artrite reumatoide: nuovo farmaco per casi difficili