Tumore a cellule di Merkel

Il primo a descrivere il tumore a cellule di Merkel è stato Cyril Toker nel 1972, denominandolo “carcinoma trabecolare cutaneo” e ipotizzando che si formasse a partire dalle cellule sudoripare, cioè quelle che producono il sudore. Grazie alla microscopia elettronica si osservò che nelle cellule del tumore erano presenti granuli che facevano pensare alla produzione di neuromediatori e, per questo, si è passati a considerare questa neoplasiacome una degenerazione delle cellule di Merkel….

Sorgente: Tumore a cellule di Merkel

Precedente Tumore ai polmoni: tutte le «armi» possibili per sconfiggerlo Successivo Il punto delle attuali conoscenze sulla Malattia di Huntington