Tumore pancreas, vitamina D ‘modificata’ apre porte a cure

Oggi questa neoplasia si cura soprattutto chirurgicamente ma la mortalità associata all’intervento resta alta. I chemioterapici sono poco efficaci in quanto non riescono a penetrare in profondità nel tumore. I farmaci sono bloccati da uno scudo di cellule cosiddette stellate che favoriscono la crescita tumorale. Ebbene Evans ha scoperto che queste cellule stellate sono tappezzate di ‘interruttori’ specifici per la vitamina D e che quando questa si lega ad essi le cellule stellate si disattivano lasciando il tumore ‘nudo’ e più esposto ai farmaci…

Sorgente: Tumore pancreas, vitamina D ‘modificata’ apre porte a cure – Medicina – Salute e Benessere – ANSA.it

Precedente Salute: scoperto legame tra emorragia gastrica e gruppo sanguigno Successivo Più a lungo si studia, più tardi invecchia il cervello