VITAMINA D: INDAGATA SPECIALE ANCHE NELLA SALUTE DEL CUORE

img_ART_VitaminaD

Se la vitamina D (prodotta nell’organismo attraverso l’esposizione ai raggi solari) scarseggia, a farne le spese è il nostro cuore! È quanto sostiene un numero sempre maggiore di evidenze, che indica che bassi livelli circolanti di vitamina D possono essere associati a un rischio aumentato di malattie cardiovascolari, fatali e non. In particolare, ancora poco si sa circa il collegamento tra i livelli di quello che è considerato un vero e proprio ormone e l’insufficienza cardiaca. In pratica, quella condizione in cui il cuore non è in grado di pompare quantità di sangue sufficiente per far fronte alle necessità dell’organismo. La conseguenza? Una carenza di ossigeno negli organi che reagiscono accumulando acqua e sodio nei tessuti…

vai all’articolo…

Precedente Diabete: arriva l’insulina in capsule Successivo CONTRO LA FIBRILLAZIONE ATRIALE DIMOSTRATA L’EFFICACIA DEL “FREDDO”