Mammografia, con lo screening 3D scoperto il 34% di tumori al seno in più

Permette di individuare oltre il 30% in più dei tumori rispetto all’esame tradizionale e in Italia inizia già ad esser diffuso in numerosi centri, anche se non è ancora l’esame utilizzato per gli screening sulla popolazione femminile over 50. La mammografia in 3D è la nuova frontiera della prevenzione contro il tumore al seno e l’ultima evidenza scientifica che va ad aggiungersi alle tante in materia è uno studio svedese che ha esaminato ben 15.000 donne per cinque anni….

Sorgente: Mammografia, con lo screening 3D scoperto il 34% di tumori al seno in più

Precedente Menopausa: possono tornare? Cambiamenti del ciclo mestruale al termine dell'età fertile Successivo Antibiotici e probiotici: un attacco combinato contro i batteri resistenti nelle ferite