Prostata: dopo i 45 anni gli uomini devo farsi controllare regolarmente ogni 12 mesi

Negli uomini il tumore più diagnosticato è quello della prostata che rappresenta il 18% del totale e colpisce 40mila italiani l’anno. La maggior parte delle diagnosi avviene in età avanzata. I fattori di rischio sono la familiarità e l’età. Gli uomini con un parente stretto, come un padre o un fratello, affetto da carcinoma della prostata hanno un rischio doppio di ammalarsi rispetto alla popolazione generale. Il rischio cresce ulteriormente se in famiglia c’è più di un parente affetto e se la malattia è stata diagnosticata prima dei 65 anni….

Sorgente: Prostata: dopo i 45 anni gli uomini devo farsi controllare regolarmente ogni 12 mesi | Salute | Il Secolo XIX

Precedente Tonsille e adenoidi, rimozione necessaria ? Quasi mai Successivo Aspergillosi, le nuove frontiere della farmacologia contro la pericolosa micosi sistemica